passaggio diretto e cumulo tfr

Domodossola 15-05-2012
Mauro Mattioli

Buongiorno.

metto in discussione un altro argomento poichè questo non mi sembra inerente al precedente.
Ho lavorato per circa 24 anni, a partire dal 1988, come operaio livello V per una ditta a conduzione familiare. (licenziato il 31/03/2012) Nel 2003 è stata creata una
seconda azienda, presumo per motivi familiari, nella quale mi hanno fatto confluire dicendomi che era un passaggio diretto (ho firmato solo un documento in cui si attestava che venivo "spostato") e di non preoccuparmi anche per quanto riguardava l’accantonamento del TFR che sarebbe stato cumulato. (primi 15 anni contratto industria poi 9 anni contratto commercio)
Da un mio esame dei CUD relativi al periodo mi sono accorto però che sul primo della nuova ditta la cifra accantonata ripartiva praticamente quasi da zero.
Non so se esiste o esisteva nel 2003 il passaggio diretto di un dipendente da una azienda all'altra. Se cosí fosse la ditta B deve farsi carico di tutte le spettanze che il lavoratore aveva nella ditta A?
Sono veramente demoralizzato nel pensare che la mia pretesa sul TFR sia decaduta dopo 5 anni

Commenti

15-05-2012
Consulenza Lavoro Sindacato-Networkers.it

Gentile Signor Mattioli,
il suo caso prevede un intervento di tipo legale. Ho già giralo la Sua istanza al nostro legale e a breve Le risponderemo, anche perchè i tempi per poter intervenire legalmente sono stretti, ovvero abbiamo a disposizione 60 giorni dal licenziamento per poter intervenire legalmente.
Le faremo sapere a breve
Cordialmente
Filippo Di Nardo

28-05-2012
vanessa molla

Buona sera..sono un'educatrice e dopo un apprendistato di 18 mesi sono stata assunta a passaggio diretto a tempo indeterminato..volevo sapere..il mio tfr accumulato durato i 18 mesi e le ore di permesso non utilizzate che fine fanno?mi vengono pagate o restano in azienda?

31-05-2012
Consulenza Lavoro Sindacato-Networkers.it

Gentile Signora,

le competenze di fine rapporto, inclusi i permessi maturati e non goduti, vengono versate al termine del rapporto di lavoro. La trasformazione del contratto di apprendistato in assunzione a tempo indeterminato, a questo proposito, non comporta la risoluzione del rapporto.

I miei migliori saluti

Avv. Monica Cetrullo



Devi essere loggato per inserire un argomento.

X

Spiacenti, ma per problemi di sicurezza questo sito non supporta più il tuo browser Internet Explorer 6.

Ti preghiamo di aggiornarlo o installare un altro programma.