ICT, una mappa per chi cerca lavoro

Post by: 30/01/2013 0 comments 745 views

MILANO – Anche l’Italia ha la sua mappa digitale per chi cerca lavoro nell’ICT. Nata dal progetto newyorchese Made in World Digital Map di Mike Bodge, la sezione italiana è curata da un gruppo non profit di networkers con a capo Matteo Sarzana, promotore dell’iniziativa nel nostro Paese.

Il progetto Made in World Digital Map vuole collegare chi lavora nel settore tecnologico (aziende, investitori, spazi di coworking) nel mondo. Come ci racconta Matteo, la sua idea è nata “dopo essersi stufato di partecipare a convegni dove si parlava di rivoluzione digitale”. Secondo lui “la rivoluzione digitale è avvenuta già 15 anni fa e oggi è un medium maturo”.

Per Sarzana in Italia non manca il lavoro in ambito ICT. Il problema sono le specializzazioni richieste. “Da questi spunti nasce l’idea – prosegue Sarzana – di mappare le aziende in campo digitale che assumono e la mappatura ci ha dato ragione. Non avendo le capacità tecniche necessarie, ho coinvolto le persone che avrebbero sposato il progetto e messo a disposizione le loro competenze”.

La versione tricolore di MWDM è sostenuta, oltre a Matteo, da Eros Verderio (digital art di VML), Michele Sarzana (social media strategist per Ambito 5), Filippo Sarzana (frontend developer Digital Natives) e Nicolò Passolunghi, (iOs developer per Digital Natives).

Al momento sono presenti quasi 280 aziende di vario tipo. “Le agenzie di comunicazione e le startup – commenta Matteo – sono le attività più inserite nella mappa da parte degli utenti”.

C’è anche la possibilità di indicare i poli tecnologici italiani mentre non è previsto l’inserimento degli eventi in ambito ICT poiché “lo scopo ultimo è – secondo Matteo – quello di fornire una mappa delle strutture e dei servizi permanenti sul territorio”.

Made in Word versione italiana sta riscontrando un buon successo. Anche per chi ha lavorato al progetto spinto dalla passione. “Il primissimo – come racconta Sarzana – a trovare lavoro è stato proprio Filippo”. Anche i navigatori della Rete si sono fatti vivi nell’elogiare l’iniziativa: “Abbiamo ricevuto ringraziamenti per il servizio offerto da diversi utenti perché non avevano altri modi di trovare queste informazioni”.

Il gruppo di Sarzana & Co. guarda già al domani. “Rispetto al contesto europeo, abbiamo notato che, nonostante noi italiani tendiamo a deprimerci, la realtà italiana è effervescente e ricca di opportunità tanto quanto le realtà estere. Stiamo cercando dei partner per internazionalizzare meglio la mappa, poiché manca una presenza forte sul territorio americano e UK”.

 

di Mario Grasso

ICT, una mappa per chi cerca lavoro ultima modifica: 2013-01-30T00:00:00+00:00 da Redazione

Scrivi ora un commento

Assicurati di scrivere le informazioni obbligatorie (nome, email). Il codice HTML non è consentito