La Social Media Week a Torino

Post by: 21/09/2012 0 comments 667 views

TORINO – Partecipare, Innovare, Produrre, Creare, Viaggiare: queste le parole d’ordine del Social Media week , in programma dal 24 al 28 settembre sotto la Mole, nonchè a Barcellona, Berlino, Bogotà, Chigago, Glasgow e moltre altre capitali nel mondo.

Tra le città coinvolte anche, naturalmente, New York dove la manifestazione è nata, nel 2010 su iniziativa di un gruppo di creativi impegnato a costruire una ‘rete’ di connessione mondiale.

Quest’anno per rappresentare l’Italia è stata scelta Torino: “è una città ricettiva e piena di giovani spiega Stefano Perri della Dunter, co-organizzatrice dell’evento, una città altamente vocata all’innovazione, un laboratorio creativo costante di aziende, enti e istituzioni che lavorano quotidianamente in quest’ottica. Basti pensare a realtà come lo IED, l’Istituto Europeo di Design, o alla Scuola Holden, all’Università degli Studi e al Politecnico, con i suoi incubatori che ogni anno danno vita a start up e assecondano produzioni innovative.

A Torino – prosegue Perri – c’è anche la sede di Creative Commons Italia, ci sono tantissime piccole e medie aziende che lavorano in rete in un’ottica di economia condivisa. Dal 2006, anno in cui ha ospitato le Olimpiadi invernali, la città ha sviluppato una vocazione decisamente internazionale. In questo momento storico ci sembrava il posto più adatto a rappresentare l’Italia nell’ambito della Social Media Week. Senza contare che le iniziative si svolgono nel cuore della città, in 6 location poco distanti tra loro e raggiungibili velocemente in meno di 10 minuti a piedi, l’una dall’altra”

Tra gli ospiti attesi Philippe Gonzalez, fondatore della community degli Instagramers; Giorgio Psacharopulo, ad della Magnum Photos; Derrik De Kerckhove, allievo di Marshall McLuhan; Stephen Nuttall, senior director YouTube per lo sport in Ue, Medio Oriente e Africa;Tito Boeri assessore alla cultura di Milano e molti altri.

Nel Week end 22-24 settembre una gustosa anteprima per il popolo del web: Torino ospiterà anche il raduno di Instagramers Italia, la community nazionale di fotografi amatoriali nata in onore onore dell’ononima app per iPhone. Grazie alla concatenazione dei due eventi Torino offre una settimana fitta di appuntamenti (conferenze, dibattiti, concerti, mostre) volti alla ‘connesione’ e alla condivisione. ‘Dare forza al cambiamento attraverso la collaborazione’ è il motto della manifestazione.

Il social media week arriva a Torino grazie a Vittorio Bo fondatore di Codice Edizioni e a Salvatore Perri della web agency Dunter, due realtà culturali locali. La manifestazione si regge sul sostegno di Telecom Italia di Lavazza e di alcuni sponsor privati. Il giornale La Stampa è Media-Partner dell’iniziativa.

La Social Media Week a Torino ultima modifica: 2012-09-21T00:00:00+00:00 da Redazione

Scrivi ora un commento

Assicurati di scrivere le informazioni obbligatorie (nome, email). Il codice HTML non è consentito