Aica premia il miglior progetto high tech

Post by: 17/04/2012 0 comments 634 views

MILANO – Gli studenti dell’Istituto Tecnico Giua di Cagliari sono i vincitori del concorso proposto da Aica sul miglior progetto in area Ict. Hanno vinto con il progetto Sinapsi 2, un sistema informatico per migliorare l’autonomia delle persone tetraplegiche o comunque affette da patologie gravi degli arti.

In pratica gli studenti hanno messo a punto una carrozzina motorizzata e interconnessa, via radio, a vari dispositivi che permette, rispondendo a comandi vocali dell’utente, gli spostamenti in ambienti domestici, l’uso delle apparecchiature radio/tv, la gestione del telefono e molte altre funzioni.

I vincitori, grazie alla sponsorizzazione dell’Aica, potranno partecipare anche al concorso Exposcience in programma a Bruxelles ad Aprile 2013.

“Crediamo fortemente nell’innovazione e nella capacità dei giovani di realizzarla – spiega Giulio Occhini, Direttore AICA. La collaborazione con I Giovani e le Scienze è un punto importante di questo percorso e con il premio da noi assegnato al miglior progetto ICT vogliamo valorizzare la capacità di questi neo-archimede a creare innovative applicazioni attraverso le tecnologie informatiche”.

OLIMPIADI DELL’INFORMATICA – Nell’ambito dell’intensa attività  per avvicinare i ragazzi all’informatica, l’Aica organizza anche quest’anno le Olimpiadi Internazionali di Informatica (http://www.ioi2012.org/), che si terranno a Sirmione/Montichiari (BS) dal 23 al 30 settembre prossimo. Una gara mondiale fra i talenti in erba dell’informatica, ospitata per la prima volta dal nostro Paese: un’occasione per fare ‘il punto’ sulla situazione e per promuovere nuovi giovani talenti.

IL PREMIO ETIC – L’impegno di AICA per la cultura digitale passa anche attraverso la riflessione sui temi di natura sociale dell’ICT : fra di essi un ruolo di primo piano va alle implicazioni etiche delle tecnologie.  il digitale gioca un ruolo determinante nell’espressione piena e sostenibile della vita umana, e tutti coloro che operano nel settore, o vi si avvicinano in un percorso formativo, devono possedere strumenti per affrontare queste responsabilità.

Per tale motivo l’associazione, in collaborazione con Rotary International ha promosso il Premio ETIC per tesi di laurea e dottorato in computer ethics. Il premio, per il 2012, un assegno da 3.000 euro è stato consegnato a Annarita Graziato, dell’Università di Napoli “Federico II” , Giuseppe Megali, dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Disheng Qui, dell’Università di Roma Tre, Francesco Ricciardi, dell’Università Politecnica delle Marche.

Le altre numerose iniziative di AICA per la scuola e l’università, fra cui spicca il convegno annuale sulle tecnologie per la didattica Didamatica, e attività portate avanti a livello locale in tutta Italia, possono essere approfondite all’ indirizzo web:  http://www.aicanet.it.

Aica premia il miglior progetto high tech ultima modifica: 2012-04-17T00:00:00+00:00 da Redazione

Scrivi ora un commento

Assicurati di scrivere le informazioni obbligatorie (nome, email). Il codice HTML non è consentito